Olio extra vergine di oliva… mon amour!

Alessandra Cuscinà e l'olio siciliano

Archive for the ‘soddisfazioni’ Category

Convegno: ENERGIE RINNOVABILI – Risorse e Occasione di sviluppo per il Territorio

Posted by Alessandra su 14 maggio 2011

Partecipo sempre volentieri ai convegni a cui m’invitano, ma questo è stato proprio entusiasmante, sarà che l’argomento “rispetto dell’ambiente” mi sta particolarmente a cuore, lo metto in atto da anni in azienda, cerco di comunicarlo alle scolaresche e a chi mi viene a fare visita in azienda, lo porto avanti col rispetto per gli animali, per la natura in generale, perché sono convinta che la natura ricambi, in bene e in male, quello che riceve.
Gli interventi che più hanno incontrato il mio favore sono stati in particolare quelli pomeridiani mentre tra quelli della sessione mattutina quello del Prof. Mario Pagliaro (la Vanna Marchi del Solare nell’accezione più positiva pensabile), entusiasmante, illuminante, coinvolgente, favoloso! Non da meno quello di Antonino Mineo,  ingegnere con le idee più che chiare che non vuole cedere il passo ai furbini del nord per pochi spiccioli, cercando di instaurare una filiera produttiva di pannelli solari in Sicilia, non per niente è il rappresentante del distretto produttivo Meccatrnic@.
Piacevolissima l’atomsfera creatasi dopo la pausa pranzo (c’è sempre l’esodo prima delle sessioni pomeridiane), pochi ma davvero interessati, una trentina di presenti, la condizione ideale per instaurare uno scambio d’idee e un dibattito.
Illuminanti gli interventi di Mimmo Fontana, Rosario Nicchitta, e di alcuni presenti – il sig. Catanzaro (purtroppo non ne ricordo né titolo né nome proprio), – sentire parlare di energia nucleare, di referendum occultato o quasi, e venire a sapere che in un solo anno si sono sviluppati in tutta Italia 5 giga-watt pari a 1 centrale nucleare media, che in Germania le centrali nucleari sono state impiantate più di 15 anni fa e oggi guardano all’energia solare (l’unica che non provoca scorie di alcun tipo!) nonostante si sognino le ore di sole dell’Italia (per non parlare della Sicilia!), e che i nostri obsoleti politici ancora parlino di mettere il nucleare in Italia con possibili realizzazioni non prima di 10-15 anni quando l’energia solare supplirebbe il tutto molto ma molto più velocemente. E poi scoprire che l’ENEL disperde tanta di quella energia perché le centrali sono vecchie, la manutenzione è ridicola, e ci sono centrali ENEL che producono il 18% di quello che dovrebbero per carenza di manutenzione e preferisce comprare il nucleare dalla Francia che gli costa un terzo (perchè non ha costi di produzione in quanto spegne le centrali di notte) e ci vende al solito prezzo!
Insomma siamo proprio le solite pecore disinformate, così tanto, da permettere di prenderci in giro e la Sicilia è la regione che paga l’energia elettrica più di tutte le altre regioni italiane.
E intanto quei dementi dei nostri politici continuano a diminuire gli incentivi di produzione di energia solare invece di incentivarla alfine di incentivare l’installazione di pannelli solari in ogni casa, tetto, luogo possibile (tranne per terra nei terreni agricoli, per carità, uno schifo immondo alla vista!).
Sui tetti del centro storico di Roma, su cui svettano le più orride antennazze per prendere la tv satellitare e il digitale terrestre, ci sono un sacco di vincoli per mettere i pannelli solari mentre sui tetti del Vaticano, accanto San Pietro ci sono centinaia di pannelli solari, per fortuna al Vaticano il cervello gli cammina  ai nostri politici no, e manco a chi li vota perché l’energia solare è lavoro: lavoro per la produzione, lavoro per gli installatori, lavoro per formare le maestranze, lavoro per formare le competenze. E naturalmente dove si trovano i voti? Dove non c’è lavoro! Chi ha interesse a fare lavorare gli italiani? Di certo non i nostri politici.
Convegno davvero troppo bello!!! Ancora adesso a 24h di distanza ci penso e mi entusiasmo.

CONVEGNO

ENERGIE RINNOVABILI
Risorse e Occasione di sviluppo per il Territorio

Venerdì 13 Maggio Aula Consiliare

Termini Imerese (PA)

clicca sul nome per vedere la foto

SALUTI
Fabio Lo Bono
Responsabile FLI Termini Imerese

Arch. Totuccio Lanzalaco
Consiglio dell’Ordine degli Architetti di Palermo

Dott. Claudio Scaglione
Co-fondatore circolo FLI Termini Imerese
Dir. Sanitario Policlinico Giaccone di Palermo

On. Franco Piro
Partito Democratico

Salvatore Burrafato
Sindaco di Termini Imerese

On. Alessandro Aricò
Componente Commissione Europea ARS

On. Nino Lo Presti
Vicepresidente Commissione Bicamerale Enti gestori

INTRODUCE
Fabio Bologna
Componente direttivo FLI

INTERVENTI
Ing. Mario Piscopo
Associazione ingegneri ambiente e territorio
Università di Catania
Produzione di biodisel da brassica carinata. Analisi e prospettive nella regione Sicilia.

Nino Russo
Confindustria 

Prof. Mario Pagliaro
CNR
Sicilia solare
Ricerche sull’energia solare, la formazione, i posti di lavoro, l’energia del futuro (nda)

Ing. Antonino Mineo
Rappresentante Meccatrnic@  – Distretto Produttivo
Confindustria  Palermo
Obiettivi iniziali e situazione attuale in Sicilia (sviluppare il solare in Sicilia, chiudere la filiera di produzione dei pannelli solari in Sicilia – nda

Angelo Pizzuto
Commissario Parco delle Madonie

h. 15,00 – Applicazione delle energie da fonti rinnovabili nel settore pubblico, privato e residenziale

Arch. Rosario Nicchitta 
Dirigente II Settore Comune di Termini Imerese
Potenzialità d’insediamento e localizzazione di impianti alternativi nel territorio di Termini Imerese

Dott.a  Alessandra Cuscinà
Imprenditrice – Azienda Agricola Fatta Maria Layla
Esperienze in agricoltura: l’olio denocciolato e l’utilizzo del nocciolo delle olive

Dott. Antonio Sperandeo
Psicologo
Educare all’ambiente 

Agostino Moscato
Responsabile Legambiente Termini Imerese
L’insediamento del nucleare in Sicilia 

Mimmo Fontana
Responsabile regionale Legambiente
Dall’efficienza energetica ai comuni rinnovabili 

Annunci

Posted in eventi e comunicazioni, Imprenditori agricoli siciliani, nozioni tecniche, olio extra vergine, politica, soddisfazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Convegno: Energie rinnovabili tra agricoltura e bosco – Caso Sicilia

Posted by Alessandra su 11 marzo 2011

 

Il 1 Aprile a Mussomeli (CL) si terrà il convegno Energie rinnovabili tra agricoltura e bosco – Caso Sicilia organizzato dal Prof. Alessandro Hoffman, fonte inesauribile di idee e di risorse.

Il convegno è diviso in due sessioni: mattutina e pomeridiana; quella mattutina vedrà protagonisti gli studiosi esperti del problema, quella pomeridiana gli imprenditori che nelle loro aziende si avvalgono di energie rinnovabili. Tra questi ultimi anche io, che farò il terzo intervento della sessione pomeridiana parlerò della mia azienda, dell’utilizzo del nocciolino delle olive per il riscaldamento e l’acqua calda dell’azienda e dell’utilizzo dei pannelli solari per la produzione di energia pulita.

 

 

 

 

 

 

UCID

UNIONE CRISTIANA IMPRENDITORI DIRIGENTI

Gruppo Sicilia Occidentale – Sezione Caltanissetta

Energie rinnovabili tra agricoltura e bosco

Caso Sicilia

1 Aprile 2011 – Palazzo Sgadari

via Minneci – Mussomeli (CL)

Nel corso dell’evento verrà inaugurata la mostra fotografica “Gli alberi visti da Melo Minnella”

PROGRAMMA

ore 9,30

saluti:

Sindaco Comune di Mussomeli dott. Calà

Presidente UCID Sicilia cav. lav. Scelfo

Presidente Rotary Mussomeli prof. Sorce

************************************Sessione mattutina**********************************

STATO DELL’ARTE E PROSPETTIVE

modera: Diego Argento UCID Caltanissetta

ore 10,00

Produzione energia e fonti rinnovabili

prof. Dino Dispenza

Università Palermo Dipart. Energie

ore 10,15

Foreste luoghi di produzione dell’energia

prof. Antonio Motisi

Università Palermo Dipart. Demetra

ore 10,55

Fonti alternative e colture energetiche

prof. Gaetano Amato

Università di Palermo Dipart. Sist. Agro-Ambientali

ore 11,20

Risorse forestali e energie rinnovabili

dott. Tommaso La Mantia

Università Palermo Dipart. Demetra

ore 11,35

dott. Luciano Saporito

Azienda Reg. Foreste Demaniali – Palermo

ore 11,55

Economia agricola e agroenergie

prof. Pietro Columba

Università Palermo Dipart. Demetra

ore 12.15

Concluderà e presenterà il libro

IL BOSCO RACCONTA

Linee di politica delle risorse forestali

di Alessandro Hoffman

Ediz. Qanat Palermo

prof. Giuseppe Barbera

Università Palermo Dipart. Demetra

*********************************Sessione pomeridiana********************************

CASI DI STUDIO E ESPERIENZE CONCRETE

modera: Nicola Sorce Rotary Mussomeli

Interventi programmati

dott.ssa Alessandra Cuscinà

Olio Cuscinà – Partinico

dott.ssa Alessandra Invidiata

Azienda Agricola Invidiata – Collesano

dott. Giorgio Volpe

Green Energy Services – Palermo

dott. Giovanni Dara Guccione

Azienda Agricola Guccione – Alia

ing. Vincenzo D’Alberti

Alternative Bio Energy s.r.l. –  Marsala

ing. Vincenzo Franzitta

Facoltà Ingegneria Università di Palermo

dott. Giovanni Sapuppo

Agronomo – Catania

dott. Giuseppe Franzò

Azienda Mandra Chiusilla – Collesano

Maria Luisa Mogavero

Azienda Baglio Nonna Clelia – Polizzi Generosa

Conclusioni

prof. Alessandro Hoffmann

Università di Palermo

Posted in eventi e comunicazioni, Imprenditori agricoli siciliani, olio extra vergine, soddisfazioni | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Fa resuscitare i morti! Olio Alessandra Cuscinà Denocciolato Biologico Extra Vergine d’Oliva

Posted by Alessandra su 9 gennaio 2011

... fa resuscitare i morti!

Ci sono giorni in cui siamo più creativi, ci sono motivi vari alla creatività: gioia, dolore, rabbia, felicità, ma poco importa quale sia il sentimento che ci spinge a “voler fare”, l’importante è farlo.
Ed ecco il parto della mia mente.
Se vi va di commentare e riderne o parlarne seriamente sarò felice di leggervi e rispondervi.

Posted in olio extra vergine, soddisfazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | 1 Comment »

Il più buono del reame: l’olio Alessandra Cuscinà Denocciolato Biologico

Posted by Alessandra su 9 gennaio 2011

Il più buono del reame

Posted in olio extra vergine, soddisfazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , | 1 Comment »

Tavola rotonda: La sensibilità femminile nella gestione dell’impresa – Palermo, 7 maggio ’10

Posted by Alessandra su 7 maggio 2010

Impressioni post evento:

Stranamente oggi ero piuttosto agitata (lo sono sempre, ma oggi di più), sarà stata la presenza di tante donne in gamba, l’argomento che mi piaceva decisamente tanto, non so, fatto sta che per un po’ ho avuto il timore di non riuscire a connettere… per fortuna è andata bene: “ho connesso”!!! 🙂

Scherzi a parte,

ascoltare le esperienze delle mie colleghe, poter cofrontare la mia con la loro, osservare la platea gremita, attentissima, è stato davvero emozionante.
Nino Amadore, il coordinatore della tavola rotonda, è stato affabile, gradevole, ci ha messe subito a nostro agio, si era documentato su ciascuna di noi e ci ha posto delle domande  mirate alla nostra esperienza personale.

A volte si pensa di conoscere una persona ma se ne ha una conoscenza esclusivamente di superficie: quella era una compagna di scuola, quell’altra la sorella di un’amica, di quell’altra ho letto la sua storia su internet… in realtà non se ne sa nulla… e ascoltare le loro storie dalla loro bocca , sentire della loro realizzazione di Donne attraverso il lavoro e il rapporto con i figli, è tutta un’altra cosa.

Le Donne sono sempre madri, sempre, in ogni caso, madri delle creature portate in grembo e/o madri delle loro aziende.
È questo uno dei fattori D che le differenzia dagli uomini, l’essere madre “per costituzione”  porta a darsi incondizionatamente non mettendo il ritorno economico al primo posto piuttosto mettendovi il fine, il progetto.

Altro fattore D, come diceva Barbara Cittadini nel suo intervento, è la capacità di adattamento, che è tipica della donna, moto più malleabile dell’uomo.

Molto bello l’intervento di Giovanna Scelfo che con la capacità organizzativa e, soprattutto, di delegare ad altri, ha creato, in azienda, un clima di operosità redditizio e che le permette di svolgere a pieno il suo ruolo di madre.

Rossana Giacalone Caleca ha portato la testimonianza del suo ruolo di Presidente Aidda oltre che di proprietaria di una delle più belle realtà di ceramica siciliana, una Donna che ha visto lontano e quando gli uomini stavano cedendo le armi pensando di vendere l’attività l’ha rilevata, rinnovata e rilanciata alla grande (chi legge il mio blog sa che sono una fan delle ceramiche Caleca – leggi qui – ).

Decisamente sentita la narrazione di Alessandra Invidiata, proprietaria dell’Azienda Agricola Invidiata Grazia, a Collesano (PA), in cui produce una discreta varietà di formaggi biologici. L’azienda di Sandra è una delle 19 aziende siciliane accreditate come Fattoria didattica mettendo così a contatto i giovani delle scuole con la realtà bucolica, con gli animali, permettondogli di assistere alla produzione del formaggio. Una bella realtà che ha tenacemente voluto “da sola” costretta a scegliere alla morte dei suoi genitori se vendere i terreni di famiglia o farli diventare redditizi, ha scelto la strada più difficile e coraggiosa.

Bellissimo l’intervento della Signora Maria Paola Di Lorenzo (Azienda DISISA) che ha testimoniato il passaggio da una realtà arcaica in cui le donne avrebbero dovuto stare a casa a occuparsi dei figli imposta dal suocero, proprietario del feudo disisa, ad una più moderna fatta di collaborazione col marito nella gestione dell’azienda: il suo impegno in tutto ciò che è privilegio femminile, dettato dal gusto, dalla sensibilità, e quindi la realizzazione della veste grafica delle bottiglie, la commercializzazione. La signora Maria Paola ha alle spalle un curriculum di tutto rispetto sia come insegnante di scuola sia come psicologa, eperienze che si sono rivelate utilissime nel condurre tutta quella parte di operazioni che vanno dal marketing all’accoglienza del pubblico in azienda.

Deliziosi gli interventi di Valentina Russo (RAV) che produce olio in quel di Sciacca (AG) e di Rossana Tuzzolino che oltre all’olio ha da poco impiantato un mandorleto nella sua  azienda a Roccapalumba (PA).
Hanno raccontato il loro percorso di giovani imprenditrici, i loro sforzi per essere sempre al passo coi tempi e, magari, anche un po’ più avanti.

Interessantissima l’apertura dei lavori di Serena Uccello, giornalista della redazione Economia e Imprese de Il Sole 24 Ore, con una panoramica dettagliata della situazione  lavorativa delle donne nel mondo e in Italia in special modo, con garbo ed entusiasmo Serena ci ha condotti per mano in un mondo di uone e cattive notizie sull’occupazione della donna, che in generale è deludente e in Italia tende al tragico mostrando però un’inversione di tendenza negli ultimi due anni in cui le donne iniziano a ricoprire ruoli sempre più importanti e soprattutto quando le aziende sono in mano a donne rendono maggiromente.
Insomma c’è di che ben sperare.
Molto interessante l’intervento di Marinella Biondo Cosentino, funzionario di Unicredi Banca che ha portato la sua esperienza riguardo i rapporti banca/imprenditrice facendo intravedere una maggior apertura delle banche nei confronti delle donne.

Che altro dire,

ah sì di cosa ho parlato io: Nino Amadore avendo scoperto sito e blog mi ha invitata a parlare del marketing online, della comunicazione e dell’importanza di questa anche per un’azienda agricola. Insomma, mi ha invitata a nozze! Adoro parlare di internet, dei blog, della comunicazione in genere. 🙂

Conclusioni personali:

da quando ho la fortuna di conoscere il Prof. Alessandro Hoffman, vengo spesso coinvolta in queste iniziative UCID (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti) che mi consentono di ampliare i miei orizzonti e di confrontarmi con realtà simili alle mie, e di questo ringrazio Hoffman e l’Avv. Massimo Maniscalco presidente dell’UCID che me ne hanno data l’opportunità.

Da sx: Giovanni Puglisi, Alessandra Cuscinà, Rossana Giacalone Caleca, Nino Amadore, Barbara Cittadini, Giovanna Scelfo.

Posted in cronaca, eventi e comunicazioni, Imprenditori agricoli siciliani, soddisfazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »