Olio extra vergine di oliva… mon amour!

Alessandra Cuscinà e l'olio siciliano

SOL di VERONA… il fratello minore del Vinitaly

Posted by Alessandra su 11 aprile 2009

Come ogni anno, quest’anno dal 2 al 6 Aprile, si è tenuto alla fiera di Verona il Vinitaly, ma, quasi nessuno sa che durante la stessa fiera, in un padiglione a parte, vi è anche il SOL dedicato all’olio.

Purtroppo in questo l’Ente fiere di Verona deficita in comunicazione e così, non solo, il Sol è piccolino (rispetto al Vinitaly) e accorpato all’Agrifood nello stesso padiglione ma non viene nemmeno pubblicizzato più di tanto.

Bella soddisfazione,  alla Sicilia vanno:

SOL D’ARGENTO Fruttato intenso

Letizia dell’ Az. Agr.Rollo – Ragusa

SOL D’ARGENTO Fruttato medio

Tunna della Soc. Agr. Fratelli Riggio – Carlentini (Siracusa)

e 26 gran menzioni

5 per la categoria Fruttato delicato

11 per la categoria Fruttato medio

tra cui Sykelia dell’Az. Agr. Cinquemani – Bisaquino (PA)

10 per la categoria Fruttato intesnso

vedi i risultati del Sol d’oro 2009

Naturalmente, come ogni anno, non manca chi vive questo evento come un sano momento di goliardia per potersi ubriacare alla modica cifra di 35-40 euro a biglietto (che, moltiplicato per le tanto ostentate 150.000 presenze fa  3.500.000 euro), così mentre cerchi di lavorare e speri di incontrare il solito e sospirato buyer che apprezzerà e comprerà il tuo prodotto devi sopportare gli avvinazzati degli stand del Vinitaly che vengono a mangiare pane e olio per riprendersi un po’ dai fumi dell’alcool.

Non so quanti buyers vi fossero in giro ma il sabato e la domenica non si ragiona completamente: masse informi di privati che vagano per gli stand in cerca di divertimento, poco arricchimento culturale e molto alcool.

Di per sé l’evento rimane uno dei più importanti (riguardo al vino) in Europa, secondo soltanto alla fiera di Bordeaux ma si sa, quando si parla di vino, la Francia è la Francia.

Per quel che riguarda il Sol, invece, molti i Consorzi DOP presenti (ma non tutti), molte le etichette di tutta Italia, tantissimi gli oli a disposizione di curiosi ed esperti del settore. Stranamente assente il Distretto Produttivo dell’olio Sicilia: Terre d’occidente.

Presente al SOL anche il Consorzio Verdorolio con i suoi 5 oli, molti i contatti, l’etichetta rossa ha spopolato tra il pubblico,  la cerasuola resta un mito (ma sono spudoratamente di parte!)

Ho avuto il piacere di assaggiare oli di varie parti d’Italia e del mondo e me ne sono rimasti impressi tre davvero buoni, uno marocchino, completamente diverso dai nostri oli, improponibile su un’insalata – per noi – ma che doveva essere favoloso in un cus cus visto il profumo delicato e speziato al tempo stesso, e due della linea Virgoro (monovarietali) delle Marche dell’Azienda Agricola delle sorelle Gabrielloni di Recanati (MC) che, nonostante siano lavorati ancora con le presse sono a dir poco favolosi!

Ho letto numeri pazzeschi sulla presenza dei buyers al Vinitaly/Sol ma mi piacerebbe sapere quante aziende hanno concretizzato qualcosa, quante hanno ricevuto ordini da buyers seriamente interessati.

In centro a Verona:

Consigliatissimo: Ristorante Les Clochards – si mangia davvero bene con un rapporto qualità/prezzo eccellente e un servizio di ottimo livello e un’atmosfera rilassante e piacevole.

Sconsigliato: Ristorante Sant’Eufemia: si mangia piuttosto male e il servizio è gestito da gente che va in palla appena ha la sala piena.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: